VOICES from the Blogs

spoletta nero trasparenteVOICES è una Academic Company leader in data & predictive analytics, business intelligence, e sentiment analysis. La integrated Sentiment Analysis (iSA®) sviluppata da VOICES presso l’Università degli Studi di Milano permette di avere la profondità di una analisi qualitativa scalabile all’intero universo dei Big Data. Per saperne di più su VOICES e i suoi prodotti leggi qui.

Pubblicato in generico | Lascia un commento

In bolletta o in bollettino, il canone Rai continua a non piacere

repubblicaNon si può dire che l’idea del canone Rai in bolletta abbia giovato molto all’immagine di questo discusso balzello. Due indagini svolte nella prima settimana di ottobre 2015 e in questi ultimi giorni mostrano una notevole persistenza nel giudizio negativo degli italiani, almeno di quelli (e non sono pochi) che dicono la loro a riguardo in Rete sui vari canali social (oltre 60 mila commenti analizzati): i pareri positivi sulle nuove modalità di pagamento si fermano infatti al 14,3% (erano il 12,1% a ottobre).

Continua a leggere

Pubblicato in economia, Italia, politica, Uncategorized | Contrassegnato , , , ,

I soldi non fanno la felicità: gli stipendi medi e i livelli di felicità nelle province italiane

repubblica

Milano è un caso addirittura sconcertante: con lo stipendio medio più elevato d’Italia (€ 34.508), è la provincia che registra il più basso livello di felicità percepita. Ma non è un caso isolato. Qualche giorno fa è stata resa nota la classifica delle province italiane per valore dello stipendio medio: una classifica che vede ai vertici Milano, Bolzano e Genova, è più in generale province dell’Italia settentrionale e in coda le città del Sud e delle Isole. Quasi un luogo comune, che abbiamo voluto confrontare con i valori della felicità dichiarata secondo iHappy di VOICES from the Blogs, un indice social che si pone l’obbiettivo di catturare il buonumore (o la tristezza) dei messaggi postati dagli italiani su Twitter. In particolare, abbiamo incrociato le rilevazioni effettuate dall’Osservatorio JobPricing sulle retribuzioni annue lorde dei lavoratori dipendenti nel corso del 2014 e del 2015 con i valori medi del suddetto indicatore di felicità (che si muove tra 0 e 100) nell’anno 2014.

Continua a leggere

Pubblicato in costume, cultura, economia, Italia, società, tecnologia | Contrassegnato , , , ,

Shutting down the Islamic State on Twitter might help it recruit. VOICES article on the Washington Post

98c5b67021bd7538f9d7593e12733237dd461e35_0After the tragic events in Paris, the group Anonymous hacked and shut down 5,000 Twitter accounts held by Islamic State sympathizers, with a great deal of media attention. But Twitter itself and various security agencies (including Europol) had already been using similar strategies to limit the group’s followers’ ability to spread propaganda via social networks. Clearly their main and common aim was to neutralize the Islamic State’s  ability to use Twitter to reach far beyond its own narrow audience, and to reduce the violent radicals’ ability to manipulate public opinion and attract new recruits and sympathizers. The goal might be a good one. But we need to watch out for the unintended — and potentially serious — consequences of such a strategy.

Read the rest of the article on The Washington Post.

Pubblicato in english, politics, social media, Technology | Contrassegnato , , , , , , ,

Intervenire o non intervenire? La reazione della Rete ai fatti di Parigi

sentimeterGli attentati a Parigi e le vicende dei giorni seguenti hanno provocato una eco enorme in Rete, con centinaia di migliaia di commenti postati da utenti italiani sui social network. Quasi mezzo milione di commenti solo su Twitter nella settimana che è seguita alla tragica notte parigina. L’emozione prevalente (evidente in quasi il 40% dei commenti) è stata quello di solidarietà verso le vittime e verso la Francia, accanto alla paura di dover assistere a nuovi attacchi (9%). Ma in Rete ha trovato spazio anche la rabbia di chi pensa che l’Occidente in qualche modo “se la sia cercata” (9,8%).

Leggi l’articolo completo su Sentimeter @ Corriere della Sera.

Continua a leggere

Pubblicato in esteri, europa, politica, religione | Contrassegnato , , , , , , ,

È giusto oscurare gli account pro-Isis?

darlin_anonymousHa fatto molto rumore l’iniziativa portata avanti dal gruppo di Anonymous in questi giorni di attaccare e poi oscurare oltre 5 mila account di simpatizzanti Isis su Twitter in seguito ai tragici fatti di Parigi. Una azione che si aggiunge a quelle già attivate dalla stessa società Twitter, così come da agenzie come l’Europol, nei mesi scorsi dirette a limitare la propaganda sui social network dei seguaci degli estremisti islamici. In generale, tali attività vengono viste di buon occhio dal pubblico: in effetti, l’anedottistica che collega la propaganda jihadista a comportamenti devianti (in primis, ai cosiddetti foreign fighters) non manca di certo. Sembrerebbe quindi del tutto naturale (e auspicabile) prendere delle concrete iniziative dirette a neutralizzare l’abilità da parte dell’Isis di usare Twitter per rilanciare i propri messaggi anche al di là del proprio ristretto pubblico di riferimento. Ridurre la capacità dell’Isis di manipolare l’opinione pubblica e attirare nuovi simpatizzanti e reclute è in altri termini un qualche cosa su cui pochi avrebbero da ridire. C’è tuttavia qualche ma, e non di poco conto.

Leggi l’articolo completo su Corriere della Sera.

Continua a leggere

Pubblicato in politica, società, tecnologia | Contrassegnato , , , , , ,

Poste e privatizzazioni: molta diffidenza e grandi attese

repubblicaDa pochi giorni è partito il collocamento in Borsa di Poste Italiane e le domande sull’opportunità delle privatizzazioni, sul loro successo e sulle ricadute per gli utenti dei servizi la cui gestione viene affidata al mercato, di certo non mancano. Ne è la conferma l’accresciuta attenzione del pubblico che ha prodotto nei soli due ultimi mesi oltre 40 mila post sui vari social network sull’argomento. Non altrettanto, verrebbe da dire, è cresciuto il favore espresso verso le privatizzazioni: la quota dei diffidenti (a volte radicalmente contrari) rimane largamente maggioritaria (81,8%).

Continua a leggere

Pubblicato in economia, Italia, politica, tecnologia | Contrassegnato , , , ,

VOICES & SWG al forum ASSIRM 2015: al via il Consumer Affinity Monitor

MashableVOICES from the Blogs & SWG saranno presenti al forum Assirm 2015 per presentare “VIVO I CONSUMI: Consumer Affinity Monitor”: il nuovo monitor per individuare le affinità con i consumatori e il sense providing del proprio brand. Uno strumento innovativo per il marketing tradizionale e per quello non convenzionale. QUANDO E DOVE? Giovedì 29 ottobre 2015, Milano, MICO Milano Congressi, via Gattamelata, Gate 15 Workshop dalle ore 12.45 alle ore 13.30.

image

Per visualizzare la scheda workshop: http://www.assirmforum.it/session/swg/
Per partecipare è necessario iscriversi entro il 23 ottobre: http://www.assirm.it/forum2015/

Pubblicato in tecnologia | Contrassegnato , ,