VOICES from the Blogs

spoletta nero trasparenteVOICES è una Academic Company leader in data analytics, business intelligence, web-reputation e web-sentiment. La integrated Sentiment Analysis (iSA®) sviluppata da VOICES presso l’Università degli Studi di Milano permette in particolare di avere la profondità di una analisi qualitativa scalabile all’intero universo dei Big Data. Per saperne di più su VOICES e i suoi prodotti leggi qui.

Pubblicato in generico | Lascia un commento

#Spoletta al Mashable Social Media Day per parlare di Big Data (e non solo)

MashableMartedì prossimo 30 giugno durante il Mashable Social Media Day di Milano, VOICES parlerà di come analizzare i Big Data e del modo migliore per distinguere il “rumore” dal vero “segnale” di fronte ad una crescente mole di informazioni provenienti dalla Rete, ma non solo. E gli esempi non mancheranno…

L’evento si terrà al Talent Garden di Milano. #JoinUs!

Pubblicato in tecnologia | Contrassegnato , ,

Internet, News, and Political Trust: The Difference Between Social Media and Online Media Outlets

SSCRWhat is the relationship between Internet usage and political trust? To answer this question, VOICES from the Blogs performed a cross-sectional analysis of Eurobarometer survey data related to 27 countries and a supervised sentiment analysis of online political information broadcast during the Italian debate on the reform of public funding of parties. The results disclose the differences between Web 1.0 websites and Web 2.0 social media, showing that consumption of news from information/news websites is positively associated with higher trust, while access to information available on social media is linked with lower trust. This has implications for the debate on social media as a public sphere and for the tension between professional and citizen journalism.

The results of this analysis are presented in the freely accessible scientific paper “Internet, News, and Political Trust: The Difference Between Social Media and Online Media Outlets“, Journal of Computer-Mediated Communication, June 5th, 2015, DOI: 10.1111/jcc4.12129.

Pubblicato in english, internet, Italy, politica, politics, social media, society, televisione, Twitter | Contrassegnato , , , , , ,

Matrimoni gay “sì”, adozioni “no”. O forse “non ancora”. 4 anni di discussioni in Rete sul tema

sentimeterIl referendum tenutosi in Irlanda lo scorso 23 maggio sul matrimonio omosessuale e le rivendicazioni del Family Gay al Roma Gay Pride hanno scosso (e non di poco) l’opinione pubblica anche in Italia. Si parla infatti di più 100 mila post pubblicati dal giorno del referendum a domenica tra Twitter, forum e blog, che hanno commentato, spesso con toni decisi, la scelta degli irlandesi. Il primo dato che emerge è che nei commenti in Rete la maggioranza ha una chiara posizione pro-matrimoni gay: 84,4% i favorevoli e 15,6% i contrari. Ma le ragioni che soggiacciono a queste opposte posizioni sono assai variegate.

Grafico 1 OK

Continua a leggere

Pubblicato in Italia, società | Contrassegnato , , , , , , , ,

Oggi Spoletta alla Social Media Week di Roma a parlare di… Expo!

givOggi pomeriggio alle ore 15.00 VOICES from the blogs sarà ospite della Social Media Week di Roma. Parleremo di Expo, nell’ambito del panel intitolato “Expo 2015: I commenti della Rete tra aspettative e realtà”, e mostreremo il risultato di 4 anni di analisi realizzate sul tema Expo. Analizzando i commenti della rete, a partire dall’autunno 2011, abbiamo infatti misurato le aspettative intorno ad EXPO, in Italia e nel Mondo, sondando le curiosità per gli eventi e l’attesa per le opportunità di business, ma anche le critiche per ritardi e corruzione. Dall’apertura di EXPO 2015 ad oggi abbiamo così potuto verificare se le aspettative dichiarate sui social abbiamo trovato effettivamente riscontro, misurando il sentiment attorno all’evento, distinguendo quale aspetto è risultato più apprezzato e stilando una prima classifica dei padiglioni più graditi. La presentazione si terrà presso la Casa del Cinema a Villa BorgheseDon’t miss it!

Pubblicato in comunicazione, costume, expo2015, milano, social media, tecnologia, Uncategorized | Contrassegnato , , , ,

The long march of social media and Expo2015: from the fear of not making it to the explosion of optimism

Banner_2Giugno_landingpageExpo 2015 has just started but, thanks to social networks, it’s already time to draw the first conclusions, not so much on results or popularity of the event, which will be under the critical eye of the public opinion (both on line and off line) from now until it closes, as on expectations and preparations. By systematically analysing and monitoring comments about Expo 2015 posted online (on blogs and social media) starting from 2011, it has been possible to measure both the attention and the degree of optimism of Italians and foreigners. Read the rest of the article written by VOICES just published on Linc Magazine.

Pubblicato in costume, english, europa, expo2015, milano, società | Contrassegnato , , , ,

#redditodicittadinanza: molti a favore, ma la confusione non manca

repubblicaComplici la difficile fase economica e il calo dei redditi delle famiglie, ad ogni tornata elettorale (amministrative comprese) si infiamma il dibattito sul reddito di cittadinanza, ovvero sulla proposta di reddito minimo garantito a tutti i cittadini – anche disoccupati – sostenuta da tempo dal M5S di Beppe Grillo, ma che ha trovato ospitalità (e formule alternative) anche presso altre forze politiche. Nell’ultimo mese di maggio VOICES ha analizzato oltre 40mila post (tra Twitter e gli altri social network) che hanno dato conto dell’opinione in Rete, su un tema che muove i sentimenti di giustizia e di equità degli italiani, alle prese con una quotidianità che sembra aver acuito le disuguaglianze di reddito e di opportunità.

Fig1

Continua a leggere

Pubblicato in economia, Italia, società | Contrassegnato , ,

Renzi visto dalla Rete: cosa è piaciuto e cosa no durante la campagna elettorale

sentimeterSi è appena chiuso il mese di maggio, caratterizzato politicamente soprattutto dalla campagna elettorale in vista delle Regionali che hanno visto il PD vincere in 5 regioni su 7. Un risultato che, pur non rappresentando una sconfitta, ha mostrato un certo indebolimento del partito del premier. Per provare ad indagare le ragioni di questo risultato un buon punto di partenza è analizzare l’andamento della popolarità di Renzi su Twitter, il social network così caro al premier, nel corso dell’ultimo mese, cercando di identificare in quali temi oggetto di conversazione Renzi abbia fatto registrare percentuali più alte o più basse di sentiment positivo. Dal 1° al 31 maggio VOICES ha analizzato circa 400mila commenti relativi a Matteo Renzi, quindi un ammontare di dati di partenza particolarmente cospicuo. Di questi circa il 28% esprimeva apprezzamento per il Premier. Ma il dato non è omogeneo e varia molto a seconda dei temi discussi.

Chart Renzi

Continua a leggere

Pubblicato in economia, elezioni, Italia, politica | Contrassegnato , , , , , , , , , , ,